MADE 2021: fondi per innovazione, ricerca e sviluppo

Bando MADE 2021: Progetti di Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale

08/04/2021

 

MADE è uno dei poli di eccellenza per lo sviluppo di attività di orientamento e formazione, nonché di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale sui temi dell’Industria 4.0.

Il bando MADE si rivolge in particolar modo alle piccole e medie imprese manifatturiere. L’obiettivo è supportare l’adozione di tecnologie digitali per l’innovazione di prodotto, di servizio e di processo. Le aree di competenza vanno dalla progettazione all’ingegnerizzazione di prodotto, dalla gestione della produzione sino alla consegna, includendo la gestione del fine ciclo del prodotto.

Chi può partecipare?

Il bando si rivolge a micro imprese e start-up, piccole imprese, medie imprese, grandi imprese che possono presentarsi in forma singola o in collaborazione tra loro. Possono presentare domanda al presente bando soltanto le imprese (in forma individuale o in forma aggregata) che abbiano una stabile organizzazione in Italia e siano in possesso dei requisiti indicati nell’Art. 4.

In caso di partecipazione in forma aggregata, i requisiti di ammissibilità dovranno essere posseduti da ciascuna impresa costituente l’aggregazione di impresa

Obiettivi del bando

Il bando MADE è stato progettato all’interno di un contesto innovativo focalizzato sui concetti di Industria 4.0 considerando:

  1. l’esigenza di promuovere lo sviluppo tecnologico e digitale e la creazione di competenze specialistiche avanzate nel settore industriale, con particolare riguardo alle piccole e medie imprese.
  2. la volontà di valorizzare le realtà e le azioni esistenti a livello territoriale, evitando la frammentazione delle iniziative e la dispersione delle risorse.
  3. la natura del programma di attività di ogni Centro di Competenza che prevede anche l’attuazione di progetti di innovazione, ricerca e sviluppo sperimentale proposti dalle imprese, nonché la fornitura di servizi di trasferimento tecnologico in ambito Industria 4.0.
  4. la necessità del centro di competenza di dotarsi di tutte le competenze e le necessarie strumentazioni per realizzare progetti di innovazione, ricerca e sviluppo sperimentale in ambito Industria 4.0.
  5. la concessione ad erogare contributi alle imprese per i progetti di innovazione, ricerca e sviluppo coerentemente con l’art.3 del Decreto di concessione ed erogazione delle agevolazioni dedicato al centro di competenza MADE S.C.a R.L del 2019.
  6. la disponibilità di primari istituti di credito, in virtù di accordi di collaborazione stipulati, a valutare il supporto a progetti selezionati da MADE attraverso strumenti finanziari dedicati.
Tempistiche e modalità di svolgimento

Le proposte progettuali per il bando MADE dovranno essere redatte e presentate in via esclusivamente telematica a partire dal giorno 01/03/2021 ed entro e non oltre il 20/04/2021. In caso di mancata allocazione della totalità delle risorse stanziate, MADE si riserva la possibilità di prevedere una nuova fase competitiva, relativa all’eventuale ammontare residuo. In tal caso, si procederà a fissare nuovi termini per la presentazione delle domande di ammissione. La presentazione delle domande al di fuori di limiti e modalità stabilite dal bando, rende la domanda progettuale inammissibile.

Importo del contributo

Per l’attuazione dei progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, ogni impresa potrà ricevere un contributo nella misura massima del 50% dei costi/spese sostenuti fino all’importo massimo di € 100.000.

Le agevolazioni sono concesse nella forma di finanziamento a fondo perduto per le voci di spesa così come descritto dall’ Art.7 del presente bando. Sono pertanto sono concesse le seguenti intensità di aiuto:

  1. Ricerca industriale, finanziamento del 50 % delle spese ammissibili;
  2. Studi di fattibilità, finanziamento del 50 % delle spese ammissibili;
  3. Attività di sviluppo sperimentale, finanziamento del 25 % delle spese ammissibili. L’intensità di aiuto per lo sviluppo sperimentale può essere aumentata fino a un’intensità massima dell’50 % dei costi ammissibili come segue: a) di 10 punti percentuali per le medie imprese e di 20 punti percentuali per le piccole imprese; b) di 15 punti percentuali se i risultati del progetto sono ampiamente diffusi attraverso conferenze, pubblicazioni, banche dati di libero accesso, software open source o gratuito;
  4. Innovazione delle PMI, finanziamento del 50% delle spese ammissibili.

In ogni caso il contributo a fondo perduto previsto prevede una percentuale massima pari al 50% delle voci di spesa ammissibili così come descritte dall’Art.7.

Il contributo massimo richiesto per l’agevolazione a fondo perduto di ciascun progetto non potrà superare il valore di € 100.000,00. L’importo complessivo delle risorse stanziate per le agevolazioni a fondo perduto è pari a € 1.200.000,00.

Vorresti cogliere l’opportunità di finanziamento ma non sai come fare?

Se hai bisogno di supporto nella presentazione delle domande e gestione documentale contattaci! La prima consulenza sui requisiti minimi di partecipazione è GRATIS E SENZA IMPEGNO.

Prenota una consulenza gratuita

oppure

Contattaci ora!

Puoi consultare qui il Bando completo

2021-04-14T17:33:14+01:00