Bando Regione Lazio per sistemi di sorveglianza e gestione delle informazioni

Un bando da € 2 milioni per la sicurezza dei Comuni e la prevenzione della criminalità

La Regione Lazio ha emesso un avviso pubblico per il finanziamento, in conto capitale, di progetti di investimento per l’acquisto e l’installazione di strumenti tecnici per la sorveglianza degli spazi pubblici, per la realizzazione di sistemi di gestione delle informazioni, per la riqualificazione di aree degradate.

I comuni possono quindi richiedere il finanziamento così da poter migliorare la vivibilità delle proprie aree urbane e il livello di fiducia nelle istituzioni, prevenire e contrastare i fenomeni di inciviltà urbana e di criminalità diffusa, promuovere e sviluppare capitale sociale, solidarietà e mutuo soccorso.

Chi può partecipare?

Comuni della Regione, compreso il Comune di Roma Capitale e i suoi Municipi, le Unioni di Comuni della Regione e le Comunità montane della Regione, le associazioni temporanee di scopo (ATS) tra suddetti enti.

Attività ammesse

Le seguenti attività sono ammesse:

  • realizzazione ex novo, implementazione, interconnessione e sostituzione di sistemi di videosorveglianza;
  • realizzazione di sistemi di acquisizione e di gestione delle informazioni;
  • riqualificazione di aree degradate.

 

 Importo del finanziamento

Quota contributo: € 20.000,00, iva inclusa, per i Comuni/associazioni di comuni/ATS/Comunità montane con popolazione complessiva fino a 10.000 abitanti

Quota contributo: € 40.000,00, iva inclusa, per i Comuni/associazioni di comuni/ATS/Comunità montane con popolazione complessiva superiore a 10.000 abitanti

Verranno predisposte due graduatorie, la graduatoria A, relativa ai progetti di Roma Capitale e dei Municipi di Roma Capitale, e la graduatoria B, relativa ai progetti degli altri Comuni/associazioni di Comuni e Comunità montane.

Verranno finanziati i progetti inseriti nelle due graduatorie fino ad esaurimento delle risorse destinate a ciascuna di esse.

 

 Scadenza: 18 settembre 2020

La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC), al seguente indirizzo: avvisosicurezzalottausura@regione.lazio.legalmail.it.

Le domande di contributo saranno valutate da una commissione sulla base dei criteri indicati nel relativo Avviso Pubblico.

Vorresti approfittare del bando ma non sai come fare?

Se hai bisogno di supporto nella presentazione delle domande e gestione documentale contattaci utilizzando il form sottostante, la prima consulenza sui requisiti minimi di partecipazione è GRATIS E SENZA IMPEGNO.

Contattaci ora!

2020-08-21T15:50:11+01:00

Leave A Comment