Bando Regione Lazio “Contributi agli spettacoli dal vivo per l’annualità 2021”

La Regione Lazio riapre i termini per la richiesta di Contributi a sostegno della cultura e degli spettacoli dal vivo per l’anno 2021.

La Regione Lazio, con Determinazione 7 agosto 2020, n. G09425, ha pubblicato l’avviso pubblico per indicare le modalità di presentazione delle istanze per progetti annuali e delle seconde istanze per progetti triennali per l’assegnazione di contributi per gli spettacoli dal vivo per l’anno 2021.

Un’opportunità per enti locali, associazioni e artisti per riprendere fiato e anche la possibilità di organizzare eventi dal vivo per sostenere la cultura e anche il comparto turistico.

Diversi gli interventi, come anche indicato dal Regolamento n° 16 del 05/08/2019, finanziabili attraverso il Fondo Unico per lo Spettacolo dal Vivo

 

Chi può partecipare?

I soggetti ammessi alla presentazione delle istanze includono:

  • soggetti giuridici privati costituiti ed operanti nel settore dello spettacolo dal vivo da almeno due anni, in possesso dei requisiti indicati nel Regolamento;
  • fondazioni e associazioni di rilevanza statale e regionale (l.r. 15/2014);
  • bande musicali e i gruppi corali, coreutici e teatrali amatoriali iscritti all’Albo regionale (l.r. 15/2014);
  • enti locali e altri enti pubblici in possesso dei requisiti specifici eventualmente richiesti nel Regolamento.

I soggetti indicati possono presentare istanza di contributo in forma singola o come raggruppamento, fermo restando il requisito dell’operatività nel settore dello spettacolo dal vivo da almeno due anni.

Per i progetti a carattere triennale potranno presentare domanda solo ed esclusivamente i soggetti vincitori per l’annualità 2020 indicati nell‘Avviso pubblico.

 

 

Attività ammesse

Gli interventi riguardano i seguenti ambiti:

  • Produzione dello spettacolo dal vivo (progetti annuali);
  • Centri di produzione teatrale (progetti triennali);
  • Centri di produzione di danza (progetti triennali);
  • Festival e rassegne di teatro, musica, danza e a carattere multidisciplinare (progetti triennali);
  • Festival circensi (progetti triennali);
  • Festival degli artisti di strada (progetti triennali);
  • Circuiti regionali (progetti annuali);
  • Orchestre ed ensemble musicali (progetti annuali);
  • Progetti per favorire l’accesso dei giovani allo spettacolo dal vivo in collaborazione con le istituzioni scolastiche (progetti annuali);
  • Educazione e formazione musicale, teatrale e coreutica (progetti annuali);
  • Teatro di figura e iniziative di spettacolo dal vivo destinate ai bambini e all’infanzia (progetti triennali).

 

Contributo a fondo perduto

Quota contributo: € 30.000 max (ad eccezione dei centri di produzione per i quali il tetto è di € 50.000) a copertura delle spese fino all’80% del totale.

Le commissioni di valutazione predispongono le graduatorie delle istanze valutate, con l’indicazione dei punteggi assegnati e del contributo richiesto.

Scadenza: 30 settembre h.18.00

Le domande di contributo per l’annualità 2021 devono essere presentate tramite GeCoWEB, previo accreditamento sulla piattaforma. Una volta accreditati, sarà necessario compilare il formulario, diverso per ogni linea di intervento (ciascuna linea di intervento corrisponde ad un paragrafo dell’allegato A del nuovo Regolamento), e allegare i documenti previsti, dalle ore 12:00 del 27 agosto 2020 ed entro il termine improrogabile delle ore 18:00 del 30 settembre 2020.

Una volta finalizzata la domanda su piattaforma, i documenti richiesti andranno inviati via PEC all’indirizzo della Regione Lazio: regolamentospettacolodalvivo@regione.lazio.legalmail.it

Vorresti approfittare del bando ma non sai come fare?

Se hai bisogno di supporto nella presentazione delle domande e gestione documentale contattaci utilizzando il form sottostante, la prima consulenza sui requisiti minimi di partecipazione è GRATIS E SENZA IMPEGNO.

Contattaci ora!

2020-09-03T10:28:30+01:00

Leave A Comment